Eventi Pagliai s.r.l. organizza e gestisce le iniziative delle edizioni Pagliai, Polistampa, Sarnus. Offre servizi museali a importanti complessi quali il Museo dell’Opera di Santa Croce a Firenze, realizza laboratori didattici, mostre ed eventi espositivi sia in Italia che all’estero, fornisce servizi stampa a imprese e importanti artisti quali Giampaolo Talani. Nasce nel 1999 dall’esperienza maturata negli anni precedenti, in questo campo, dalle edizioni Polistampa. Dal 1994, con il trasferimento di sede nell’ex chiesa rinascimentale di Santa Chiara, già trasformata in laboratorio dallo scultore Pio Fedi nella seconda metà dell’Ottocento, la casa editrice si era proposta anche come luogo d’incontro culturale per la città. Contemporaneamente a Eventi Pagliai dalla struttura della casa editrice nasceranno, con il catalogo Botero a piazza Signoria, le edizioni Pagliai che pubblicheranno principalmente monografie d’arte, spesso legate alle mostre allestite da Eventi Pagliai.

L’attività di Eventi Pagliai inizia nel 1999-2000 con la produzione e realizzazione a Firenze, Roma, Tokyo e Palermo della più esaustiva mostra mai organizzata in onore di Fosco Maraini: Il Miramondo. Sessanta anni di fotografia. Presso l’EXMÀ di Cagliari viene contemporaneamente allestita la mostra La maschera e l’uomo, dove sono esposte foto della messicana Flor Garduño. Le mostre realizzate negli anni immediatamente successivi sono: Pier Paolo Pasolini. Dipinti e disegni (Cremona), Onofrio Pepe. Il volo di Icaro (Firenze), Onofrio Martinelli. Gli anni Trenta (Firenze) e Pulchritudo, amor, voluptas (Mirandola).

Se la mostra Perugino a Firenze. Qualità e fortuna d’uno stile (Firenze, Cenacolo di Fuligno, 8 ottobre 2005 - 8 gennaio 2006) ha riscosso un enorme successo registrando oltre 30 mila visitatori, ancora più grande è quello ottenuto dall’esposizione Arnolfo. Alle origini del Rinascimento fiorentino (Firenze, Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore, 21 dicembre 2005 - 21 aprile 2006), che ha superato tale quota nelle prime quattro settimane di programmazione.

Nel 2006 Mauro Pagliai acquista un bene di grande valore storico e artistico per Firenze e per l’Italia, il glorioso Teatro Niccolini, il più antico di Firenze. La struttura riapre al pubblico nel gennaio 2016 dopo un lungo restauro: oltre alla stagione teatrale, il Niccolini ospita oggi una libreria e un caffè letterario gestiti da Eventi Pagliai, che coordina anche le mostre, i convegni e le attività culturali ospitate regolarmente nei locali del teatro.